L’integrazione socio-sanitaria

int socio sanitaria_150x124

Con questo post voglio riassumere quelli che ritengo siano i concetti fondamentali dellintegrazione socio sanitaria ( d’ora in avanti ISS). Voglio iniziare con una bellissima affermazione di E. Neve:

“Si integra ciò che è stato artificialmente separato e che ha reso i due soggetti (sistema sociale e sanitario) incompleti e quindi inefficaci”

-Elisabetta Neve –

A livello normativo l’importanza di interventi rivolti alla persona nella sua globalità è sancita sia dalla L. 328/2000 che dalla L. 833/78. La legge 328/2000 ha affrontato il tema dell’integrazione socio-sanitaria in diversi articoli:

  • art. 3; ” […] Programmazione e organizzazione del sistema integrato degli interventi e dei servizi sociali secondo i principi dell’integrazione con i servizi sanitari […]”
  • art. 6
  • art. 8
  • art. 12
  • art. 18; “[…] Il piano nazionale indica le modalità di attuazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali e le azioni da integrare e coordinare con le politiche sanitarie […]”
  • art. 19; La legge prevede che le attività socio-sanitarie siano considerate nei PDZ e nella programmazione sanitaria. Le attività socio-sanitarie devono essere programmate da Comune e ASL congiuntamente e espresse nei PDZ e nei programmi delle attività territoriali dei distretti sanitari.
  • art. 22

L’integrazione socio sanitaria richiama l’attenzione al benessere globale dell’individuo, anche in base alla nuova idea di salute dell’OMS, concepita come un insieme di benessere fisico, psichico e sociale. I problemi presentati dalle persone comprendono spesso componenti sanitarie e sociali: pensiamo alle difficoltà delle persone disabili, agli anziani non autosufficienti, alle persone con patologia di HIV, alle giovani madri sole, alle patologie cronico-degenerative, alla tossicodipendenze e alle patologie psichiatriche.

Nel servizio sociale i principi di unitarietà e integrità della persona guardano alla persona come a un’unità complessa, rifuggendo da ogni settorializzazione e frammentazione.

L’integrazione socio-sanitaria avviene a diversi livelli:

  • istituzionale; ci si riferisce alla collaborazione tra diverse istituzioni quali ASL, Comune, Regione che danno luogo a consorzi e unioni approvando piani integrati per raggiungere obiettivi comuni suddividendosi la responsabilità. Gli strumenti giuridiciche vengono utilizzati sono gli accordi di programma, le deleghe, le convenzioni.
  • gestionale; ci riferiamo a una metodologia di lavoro per progetti. All’interno del distretto e nei servizi si individuano configurazioni organizzative utili per garantire un efficace svolgimento delle attività: équipe multiprofessionale, gruppi di lavoro.
  • professionale; si fa riferimento al lavoro di operatori sociali e sanitari che integrano competenze e abilità all’interno di èquipe multiprofessionali quali le UVG e le UVH.

La definizione di prestazioni socio-sanitarie è offerta dal D. Lgs 229/99 art. 3 septies che le definisce “Attività atte a soddisfare, mediante percorsi assistenziali integrati, bisogni di salute della persona che richiedono unitariamente prestazioni sanitarie e azioni di protezione sociale in grado di garantire, anche nel lungo periodo, la continuità tra le azioni di cura e quelle di riabilitazione”. Le prestazioni socio-sanitarie comprendono:

  • prestazioni sanitarie a rilevanza sociale; sono assicurate dall’ASL e comprese nei LEA (prevenzione, promozione della salute..)
  • prestazioni sociali a rilevanza sanitaria; sono di competenza del Comune ( assistenza domiciliare per persone non autosufficienti; inserimento sociale di persone disabili; …)
  • prestazioni socio-sanitarie a integrazione sanitaria; sono assicurate dall’ASL e comprese nei LEA- Si tratta di prestazioni con un’alta intensità della componente sanitaria. Riguardano prevalentemente le aree materno infantile, anziani, handicap, patologie psichiatriche, patologie da infenxioni per hiv..

Rappresenta luogo privilegiato dell’ ISS la porta unica di accesso o punto unico di accesso, PUA. Si tratta di una modalità organizzativa dell’accoglienza la cui importanza è sostenuta anche nel Piano Nazionale degli interventi e servizi sociali 2001-2003. Il PUA è finalizzato a realizzare l’accesso unificato al sistema integrato di interventi e servizi. La programmazione e gestione della PUA vanno concordate da ASL e ente locale al fine di realizzare percorsi integrati per la persona evitandole continui spostamenti. L’accoglienza e la valutazione del bisogno è integrata a multidimensionale.

L’integrazione socio sanitaria è pertanto un mezzo per raggiungere traguardi impegnativi la cui attuazione sul territorio nazionale è però disomogenea. Al fine di offrire servizi integrati, inoltre, non è sufficiente inserire un’assistente sociale in ogni servizio, ma è fondamentale che non solo i professionisti, ma le prestazioni, spesso di competenza di enti differenti, siano integrate.

Senza nessuna pretesa di esaustività di un argomento così vasto e importante, credo di aver sintetizzato i concetti più importanti dell’integrazione socio-sanitaria.

Riferimenti bibliografici e approfondimenti:

  • Assistente Sociale Domani vol. 1, Raineri;
  • Nuovo dizionario di Servizio Sociale, Campanini;
  • L’assistente Sociale, Passera-Borromei;
  • L’assistente sociale ed. Simone;
  • Organizzare il servizio sociale, Albano- M. Dellavalle.

Se hai apprezzato i contenuti di questo post sii gentile e lascia un like qui sotto: in questo modo il blog potrà crescere e anche altre persone eventualmente interessate come te potranno trovarla piu’ facilmente dai motori di ricerca di google! Grazie! 🙂

Advertisements

3 thoughts on “L’integrazione socio-sanitaria

  1. grazie mille..efficentissima!!! posso chiederti se hai qualcosa sul:
    – piano di zona
    – welf society e la partecipazione degli utenti, cittadini…
    – lavoro di rete

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s