Il welfare societario

Il welfare societario è un modello di welfare che si differenzia rispetto al classico modello di welfare state entrato in crisi negli anni ’70.

Le caratteristiche fondamentali del welfare societario sono:

  • la cittadinanza attiva; si tratta si un sistema in cui i cittadini non sono più solo i recettori passivi di politiche e prestazioni decise dai vertici del sistema decisionale, ma hanno il diritto/dovere di contribuire al benessere della società.
  • governance; si passa da un sistema di governement, di tipo piramidale, gerarchico, in cui tutte le decisioni vengono assunte dai vertici gerarchici, a uno in cui la costruzione e l’implementazione delle politiche pubbliche sono il frutto di più soggetti che interagiscono tra loro. In un sistema fondato sulla governance aumentano dunque i decisori che non corrispondono più solo ai vertici gerarchici, ma includono più soggetti interagenti. In un sistema centrato sulla governance lo stato ha il compito di garantire il sostegno finanziario e di incentivare i diversi attori a coordinarsi tra loro e a partecipare al processo decisionale.
  • sussidiarietà; intesa soprattutto nella sua accezione orizzontale, per cui essere cittadini significa impegnarsi attivamente per la realizzazione del benessere e la solidarietà comunitaria diventa un elemento fondamentale. Il tessuto sociale viene costruito partendo dal basso, il contributo dei cittadini singoli o associati viene valorizzato.

Il welfare state, il welfare mix e il welfare societario rappresentano tre diversi modelli astratti: in ogni paese le politiche sociali derivano da una diversa combinazione di elementi appartenenti a questi tre modelli.

Nel welfare societario il cittadino ha il diritto-dovere di impegnarsi per la realizzazione del benessere sociale. A tal proposito i cittadini possono dare vita ad associazioni. Il soggetto pubblico ha il compito di incentivare, supportare, facilitare l’azione dei cittadini. Si tratta di un modello in cui gli interventi di protezione sociale scaturiscono dall’azione di tutta la società, di molteplici soggetti, e non solo più dall’intervento delle istituzioni formali pubbliche/private.

Riferimenti bibliografici e approfondimenti:

  • Assistente sociale domani, vol. 1, M.L. Raineri;
  • Nuovo dizionario di servizio sociale, Campanini;
Advertisements

One thought on “Il welfare societario

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s